Quanto sei diverso oggi rispetto allo anno scorso?

Pastor Holding Bible ca. 2000

Reading Time: 2 minutes read

Alla recente Lectio Divina, Don Leonardo ha fatto una domanda ben precisa, ovvero in sintesi si può riassumere nel titolo di questo post. Ebbene, prendiamo quanto dice Pietro 1:3-4: “… La sua potenza divina ci ha donato tutto ciò che riguarda la vita e la pietà mediante la conoscenza di colui che ci ha chiamati con la propria gloria e virtù. Attraverso queste ci sono state elargite le sue preziose e grandissime promesse perché per mezzo di esse voi diventaste partecipi della natura divina, dopo essere sfuggiti alla corruzione che è nel mondo a causa della concupiscenza.

Quindi come mi sento oggi e dove sono, rispetto al passato ? Quale differenza c’è da come ero l’anno scorso ad adesso?

Mi affido completamente e incondizionatamente all’aiuto che Dio mi dà per guidarmi durante il giorno?

Quando Gesù andò a trovare i discepoli alla spiaggia, dopo la resurrezione, cosa accadde ? In primis essi non lo riconobbero, ma poi ecco la esclamazione di Pietro che, vergognatosi di se stesso per quel che aveva fatto, si sentì nudo gettandosi in acqua.

Questa simbologia di nudità è comunque l’umiltà di aver compreso la potenza celestiale di Gesù, pertanto il gettarsi è stato come un lavare la sua colpa che, peraltro lo stesso Gesù ha fatto chiedendogli per ben tre volte se lo amava.

Quindi bisogna essere umili nel chiedere aiuto e lo Spirito Santo verrà e guiderà.

In Ebrei 11:6 possiamo leggere: “Egli ricompensa tutti quelli che lo cercano.” Cosa vuol dire? Cercare senza fine. Essere attivi nella ricerca.

Bisogno essere costanti ogni singolo giorno e nel momento in cui andiamo a riposare, alla fine della giornata, ripensiamo al trascorso quotidiano, riflettendo sulle scelte fatte, cercando di capire se le opportunità hanno creato obiettivi utili anche e soprattutto in comunità.

Ogni giorno è un regalo che riceviamo cosicché possiamo avvicinarci alla natura divina.

Dovremo essere nello stesso spirito di dare la volontà per fare la volontà di Dio ogni giorno, ogni momento, ogni secondo!

Questo darà ad ognuno di noi la chiave per il cambiamento in se stessi, anno in anno sino a quando saremo pronti per essere accolti da Gesù.

[Condividi questo post nei social e/o via mail]