Minnesota, Papa Francesco nomina nuovo capo diocesi New Ulm

Reading Time: 1 minute read

Papa Francesco ha nominato l’ex cappellano dell’Aeronautica e il vescovo di Fairbanks Chad Zielinski a capo della diocesi di New Ulm, Minnesota.

Zielinski, 57 anni, è vescovo di Fairbanks dal 2014. Sarà dipendente nella diocesi di New Ulm a settembre 2022.

Prima di diventare vescovo, Zielinski ha prestato servizio per 12 anni come cappellano dell’Aeronautica; i suoi ultimi due anni fu di stanza alla base aeronautica di Eielson in Alaska, 26 miglia a sud-est di Fairbanks. È un appassionato pescatore.

La diocesi di Fairbanks copre oltre 409.000 miglia quadrate nel nord dell’Alaska.

La diocesi con la più grande diffusione geografica negli Stati Uniti, Fairbanks ha circa 11.500 cattolici e 46 parrocchie cattoliche, di cui solo nove sono raggiungibili in auto.

La popolazione totale dell’area è di circa 166.800.

La diocesi di New Ulm ha 59 parrocchie e serve quasi 51.000 cattolici.

La sede della diocesi di New Ulm, che copre quasi 10.000 miglia quadrate a sud-ovest di Minneapolis, è vacante dall’agosto 2020, quando il vescovo John M. LeVoir si è dimesso all’età di 74 anni per motivi di salute.

Il vescovo Zielinski è nato a Detroit, nel Michigan, nel 1964 ed è il maggiore di cinque figli.

Si arruolò nell’Aeronautica degli Stati Uniti dopo il liceo. Durante la sua carriera militare, ha prestato servizio nelle zone di guerra, tra cui Iraq e Afghanistan.

Mentre frequentava l’università in Ohio, sentì una chiamata al sacerdozio e, dopo un giro di servizio nel 1986, entrò in seminario. È stato ordinato sacerdote nel 1996 all’età di 31 anni, e poi ha prestato servizio per un certo periodo nelle parrocchie di Empire e Maple City, nel Michigan.

Dopo gli attacchi terroristici del 2001, sentì un appello per aiutare i militari e il suo vescovo gli permise di unirsi all’arcidiocesi per i servizi militari.

Come cappellano militare, era di stanza in diverse basi dell’Aeronautica negli Stati Uniti e nel Suffolk, in Inghilterra.

[Condividi questo post nei social e/o via mail]