Messico, Preghiere in memoria di due gesuiti e guida turistica uccisi 20 Giugno

Reading Time: 1 minute read

La Chiesa cattolica romana ha iniziato una serie speciale di preghiere per la pace in Messico, dopo che due sacerdoti gesuiti e una guida turistica sono stati uccisi il 20 giugno 2022.

I gesuiti hanno tenuto un momento di silenzio per i sacerdoti uccisi da un leader locale della banda di droga, mentre cercavano di proteggere la guida turistica.

I gesuiti hanno riferito di non essere intimiditi e non lasceranno le montagne Tarahumara, dove l’ordine ha prestato servizio alla comunità indigena Rarámuri per secoli.

Due sacerdoti sono già stati incaricati di sostituire i loro fratelli caduti, ha affermato Jorge Atilano González.

Quest’anno, 12 giornalisti sono stati uccisi in Messico, rendendo il paese più pericoloso per questa professione.

Il Catholic Multimedia Center della chiesa ha dichiarato che sette sacerdoti sono stati uccisi sotto l’attuale amministrazione, entrata in carica nel dicembre 2018, e almeno due dozzine nei sei anni del precedente presidente.

Il consiglio dei vescovi ha anche invitato i fedeli a pregare il 31 luglio per la conversione o la redenzione degli assassini.

[Condividi questo post nei social e/o via mail]